Archivio news

In occasione della conferenza annuale UNESCO “Creative Cities Conference”  il Paesaggio dell’Eccellenza organizza una proieizione del film “Newmuseum(s). Stories of company archives and museums”.

La conferenza annuale è l’evento più importante organizzato periodicamente dal Network delle Città Creative UNESCO, dal 10 al 15 giugno 2019 i rappresentanti e delegati delle 180 Città Creative del mondo si incontreranno a Fabriano per fare il punto e confrontarsi su missione, obiettivi e strategie future dell’UNESCO.

La città marchigiana accoglierà il Segretariato UNESCO e circa 500 ospiti tra delegati, istituzioni e personalità del mondo dell’arte e della cultura, provenienti da tutto il pianeta, per ospitare un dibattito ai massimi livelli sul futuro delle città nel XXI secolo Fabriano sarà un grande laboratorio a cielo aperto sulla creatività.

Obblighi di pubblicità e trasparenza L. 124/17

20 Giugno 2018 –  Decreto n.139/CEI del 14/06/2018 ai sensi delle procedure adottate dall’ente con DDPF 98 del 15/11/2017 ss.mm.ii

L’ Associazione culturale Il Paesaggio dell’Eccellenza ha ricevuto un contributo dalla Regione Marche FESR 2014-2020 ASSE 3 – OS 8 – AZIONE 8.1 – “sostegno alla innovazione e aggregazione in filiere delle pmi culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione”- Bando approvato con decreto nr.98 del 15/11/2016 per la realizzazione del Progetto Cultural Heritage & Industrial Tourism (CHIT).

Per ulteriori dettagli in allegato la normativa in oggetto.obblighi-di-pubblicita-e-trasparenza

Comunicare e valorizzare il patrimonio industriale come driver di crescita per imprese e territorio.
Uno degli elementi che possono fare la differenza è proprio la storia che ha portato piccole e grandi aziende ad essere leader internazionali e motore di benessere per il territorio e le comunità.
Oggi più che mai occorre essere consapevoli e abili comunicatori di questa eredità.
Dall’imprenditore al giornalista dallo studente al singolo cittadino devono sentirsi parte attiva di questa opportunità.

L’evento da diritto a 3 crediti formativi per i giornalisti